I falsi miti sui sistemi antifurto

Dopo aver letto sul sito di una famosa azienda di sicurezza (o presunta tale) alcune informazioni non proprio corrette riguardo i sistemi antintrusione filari e wireless, noi di LA Engineering ci siamo rimboccati le maniche e abbiamo deciso di fare chiarezza su molti dei falsi miti che riguardano il mondo degli allarmi antifurto. La sicurezza, che può riguardare sia la propria casa che le attività commerciali, è una questione molto importante per noi e ci teniamo molto a dare una corretta informazione all'utente finale.

1. L'allarme senza fili è più innovativo rispetto ai tradizionali allarmi filari?

L'allarme senza fili non ha innovazioni rispetto a un allarme filare se non il mezzo attraverso cui avviene la comunicazione. In generale, tutte le opzioni e le funzionalità presenti su un sistema wireless sono presenti anche su un sistema filare, come ad esempio la gestione della centrale da remoto via smartphone.

2. L'installazione di un impianto wireless è più economico rispetto a un impianto filare?

Dipende dai casi. Ovviamente un impianto filare richiede una predisposizione dei corrugati elettrici, quindi non sempre è possibile installare questa tipologia. Gli impianti wireless sono senz'altro più versatili, meno invasivi e garantiscono un'installazione più rapida. Potremmo quindi affermare che in generale i sistemi filari hanno dei costi iniziali più alti rispetto ai sistemi wireless, soprattutto per quanto riguarda la progettazione e la predisposizione, anche se non sempre è così e bisogna valutare caso per caso.

D'altra parte, i sistemi wireless hanno bisogno di una manutenzione periodica poiché i sensori wireless funzionano a batterie, anche se grazie alle nuove tecnologie le batterie dei sensori durano fino a 3 anni. Ovviamente i sistemi filari hanno costi di manutenzione decisamente ridotti rispetto ai sistemi wireless.

3. È possibile manomettere un sistema antifurto filare tagliando i fili della corrente?

La risposta è no. Tutti i sistemi antifurto (sia filari che wireless) hanno una batteria tampone che in caso di assenza di corrente mantiene attivo il sistema e dura svariate ore. Sulle centrali più moderne si può persino impostare una notifica (via app o via GSM) nel caso in cui la tensione venga a mancare. Quindi il sistema antifurto ci garantisce il corretto funzionamento anche in caso di blackout.

4. È possibile manomettere un sistema antifurto wireless?

Nonostante qualcuno la pensi diversamente, vi assicuriamo che è molto più facile manomettere un impianto antifurto wireless rispetto a un impianto filare. Tuttavia in entrambi i casi è necessario che ogni impianto vada progettato a regola d'arte al fine di evitare possibili manomissioni. Per maggiori informazioni sulle manomissioni degli impianti wireless, vi rimandiamo al nostro articolo: Impianti di sicurezza wireless e jamming.

5. In caso di allarme o blackout, la sirena inizia a suonare ininterrottamente?

Secondo le normative esistenti, la sirena deve avere necessariamente una temporizzazione personalizzabile in base alle esigenze dell'utente finale, quindi la sirena non può suonare ininterrottamente. Inoltre anche la sirena (sia filare che wireless) ha una batteria tampone che ne garantisce il funzionamento anche in caso di blackout.

Conclusioni

  1. Gli impianti antifurto filari sono relativamente più sicuri rispetto agli impianti antifurto wireless, ma entrambi possono essere manomessi (vi rimandiamo al nostro articolo Impianti di sicurezza wireless e jamming). Ricordiamo che è fondamentale richiedere una progettazione ad hoc per rendere il proprio impianto più sicuro possibile.
  2. Tutte le opzioni e le funzioni presenti su un impianto wireless sono presenti anche su un impianto cablato.
  3. Gli impianti wireless riducono sicuramente i tempi di installazione e spesso sono la soluzione più semplice ed efficiente da adottare; tuttavia i tradizionali sistemi filari sono ad oggi sono ancora ampiamente utilizzati e riescono a garantire prestazioni molto elevate.
  4. È fondamentale affidarsi a professionisti del settore della sicurezza. Spesso vengono diffuse informazioni non propriamente corrette da alcuni "venditori" che, per cercare di sponsorizzare il loro prodotto il più possibile, creano molta confusione e disinformazione. Proprio per questo noi di LA Engineering siamo a vostra disposizione per progettazioni di nuovi impianti e consulenze sulla sicurezza; forniamo inoltre valutazioni e assistenza su impianti già installati.

La nostra priorità è la vostra sicurezza.

di Lorenzo Andreassi
© 2020 Tutti i diritti riservati.